La nostra storia

COME E’ NATA LA SCUOLA
cestini_verticale
Il Giardino dei cedri è nato nel  1978, con una classe di asilo, prima scuola a Roma e seconda scuola Waldorf in Italia dopo quella di Milano. Già nel gennaio 1979, si sono create le condizioni per aprire una prima classe, inizialmente formata da due soli bambini, ma ben presto arricchita dall’arrivo di molti nuovi allievi.

Da quell’anno, ogni settembre si è aperta una nuova prima classe e il piccolo gruppo che nel 1973 aveva dato vita ad una Associazione che potesse divulgare anche a Roma la pedagogia di Steiner attraverso conferenze, attività artistiche e culturali e l’apertura di una vera e propria scuola, è cresciuto fino a diventare l’Associazione Pedagogica Steineriana, di genitori, insegnanti e amici che oggi gestisce la scuola, il corso di formazione e molte altre attività.

La scuola è associata alla Federazione delle Scuole Steiner-Waldorf in Italia e collega e coordina tra loro le varie realtà pedagogiche e socio-terapeutiche che operano da più anni nel Lazio.

GLI SPAZI
La scuola è formata da tre palazzine immerse nel Giardino dei Cedri e oltre alle 8 aule per le classi dalla I all’VIII ospita due asili, un nido, la luminosa aula di euritmia, la falegnameria, la stanza per il lavoro manuale e il laboratorio di fisica e mineralogia.
Tra gli alberi del giardino, vicino all’orto curato dai bambini di III classe,  si intravedono anche le tre casette di legno per il lavoro artistico creativo di sostegno e gli incontri con i genitori.
Sul retro della scuola sorge il palco all’aperto recentemente ristrutturato dai ragazzi della scuola di Berlino artefici anche delle numerose strutture in legno per il gioco libero all’aperto. Altra recente presenza nel giardino è il forno a legna costruito dai genitori che ha dato vita a un allegro e dinamico gruppo di genitori panettieri.