Non è troppo tardi per fare le iscrizioni! Per informazioni su come iscrivere i tuoi figli scarica il modulo di domanda iscrizione 2017-18 in formato pdf completo di informazioni e del contributo minimo scolastico.
Dato che è stata aperta una classe di asilo nido, attiva già dallo scorso anno scolastico, è possibile iscrivere anche i più piccoli, dai 18 ai 36 mesi.

Prendi subito un appuntamento per un incontro con gli insegnati al n. 06 30609336 o scrivi a scuola@giardinodeicedri.it

 

QUESTA NON È UNA SCUOLA PRIVATA

La nostra non è una scuola privata ma un’associazione di genitori e insegnanti che sono impegnati per un obiettivo comune. Come nella tradizione delle scuole Waldorf in tutto il mondo la scuola non richiede una retta ma un contributo minimo scolastico senza il quale la scuola stessa non sarebbe in grado di sostenersi. L’ammontare di tale retta non ha subito aumenti negli ultimi 5 anni per cercare di venire incontro a tutte le famiglie. È anche disponibile un fondo di solidarietà cui le famiglie possono fare appello in casi estremi. È fondamentale che ogni famiglia che intenda iscrivere i propri figli sia al corrente del fatto che senza il pagamento di tale contributo la scuola e gli insegnanti non possono svolgere il loro compito.

IL DOPOSCUOLA

Da marzo 2016 è attivo il servizio di doposcuola tutti i giorni dalle 14.40 alle 16.30 con una maestra dedicata che si occupa di organizzare attività ludiche in giardino e nelle classi in caso di pioggia. Il servizio può essere utilizzato tutti i giorni o solo alcuni giorni fissi o anche occasionalmente in caso di necessità da comunicare il giorno precedente avendo acquistato un carnet di cui beneficiare nel corso dell’anno. Il servizio è attivo dalla prima all’ottava classe.

IL COLLOQUIO INIZIALE

Il colloquio iniziale si svolge con un maestro che vi illustrerà gli elementi della nostra pedagogia, il funzionamento della scuola e la disponibilità nelle singole classi. In un secondo momento le famiglie interessate al nostro progetto pedagogico,  potranno avere un incontro con altri maestri della scuola che si occupano dell’accoglienza dei nuovi bambini e delle loro famiglie.  Attualmente vi sono alcuni posti disponibili in quasi tutte le otto classi del ciclo elementari-medie e della scuola dell’infanzia ma è necessario valutare con le famiglie la possibilità di inserire i bambini nelle diverse classi anche a seconda dell’età del bambino.

PERCHÉ SI VA A SCUOLA A 7 ANNI

In linea di massima al momento attuale bambini nati dopo il 1 giugno vengono inseriti nella classe precedente rispetto alla scuola pubblica perchè è caratteristica di questa pedagogia che i bambini inizino la prima elementare tra i 6 e i 7 anni. I bambini che si trovano nel loro sesto anno di vita hanno il privilegio di frequentare il cosiddetto anno del re, ovvero un ultimo anno in scuola dell’infanzia dove vengono impegnati in attività di particolare responsabilità e hanno la possibilità di maturare alcune dosi fondamentali nella nostra pedagogia, per l’accesso alla prima classe.