Quest’anno il bazar di Natale è sabato 26 novembre. Info sui preparativi a cura delle famiglie.

Il bazar di Natale è un momento molto importante per la scuola, perchè è una tradizione che si ripete da sempre e che porta con se un valore molto simbolico per noi.

Cosa serve per la buona riuscita della Festa?
Serve aiuto nell’allestimento e nella preparazione degli spazi, il gruppo feste non può fare tutto da solo. E poi il giorno della festa servono tante mani per preparare e servire i buffet, aiutare i maestri nei laboratori, nei giochi e in tutte le altre attività. Anche il riordino è importante, dopo le crepes, la cioccolata, il Vin Brûlé e Tombola sarà facile lavorare insieme

LA STANZA DELLE MERAVIGLIE

La Stanza delle Meraviglie è per bambini dai 5 agli 11 anni. Non possiamo dirvi altro perchè è una sorpresa! Non volendo far maneggiare denaro ai bambini, potrete cambiare in cassa il denaro con le “monete d’oro”. Il costo di una moneta d’oro è di euro 2 e dà possibilità al bambino di scegliere un “oggetto delle meraviglie” da regalare ai propri cari. Ciascun bambino potrà “acquistare” non più 3 oggetti Nella stanza possono entrare solo 2 bambini per volta. Sccccc….in silenzio però! Ah, non pensate di poterci andare pure voi….una volta tanto è: SEVERAMENTE’ VIETATO L’ACCESSO AI GENITORI !!!!!!

bazar_natale_2016

 

DOVE SI SVOLGONO TUTTE LE ATTIVITA’?

Il Bazar con la vendita dei prodotti artigianali fatti da genitori, maestri e amici della scuola in Sala Euritmia (tutto il ricavato sarà devoluto a sostegno della scuola)
Vendita Libri di pedagogia, educazione e cura del bambino in Sala Euritmia
Teatrino in Asilo nido
Stanza delle Meraviglie nella stanza del lavoro manuale
Giochi per i bambini in Asilo Maestra Christine
Laboratori classi nell’edificio principale, o sopra Asilo Maestra Christine

DOVE SI TROVA IL RISTORANTE?

Il ristorante è nell’asilo del Faggio e il bar in segreteria. Ogni classe prepara un piatto diverso in modo che al bar e nei vari servizi ristoro siano disponibile piatti caldi e freddi, dolci e bevande secondo le proprie esigenze. Noi genitori, cosa dobbiamo portare?

QUAL È IL NOSTRO OBIETTIVO?

* Vogliamo feste che coinvolgano nella loro preparazione gli allievi, i genitori, i maestri, gli amministratori, gli amici della nostra scuola.

* Vogliamo feste che nascano da un lavoro comune di preparazione ed organizzazione e siano curate sotto ogni aspetti.

monaco2

* Vogliamo feste nelle quali siano allestiti laboratori dove grandi e piccini possano dilettarsi nelle creazioni artistiche.

monaco3

* Vogliamo feste dove la socialità della scuola sia vissuta con pienezza e che siano una occasione di incontro fra genitori per fare insieme e una opportunità di conoscenza della nostra pedagogia.

monaco4

* Vogliamo feste che ci possano far vivere una giornata intensa, da trascorrere in allegria, guardando e, perché no?, acquistando ed assaporando cose buone, ma soprattutto godendo di momenti ricchi di attività (spettacoli, incontri, canti, giochi, laboratori, degustazioni…)

monaco5

* Vogliamo feste celebrate nella speranza di ritrovare il senso più profondo e vero di queste ricorrenze.

Se condividete questi pensieri cominciamo a lavorare insieme!

Queste immagini si riferiscono al Bazar di Natale della scuola di Monaco di Baviera, nostra madrina. Tutti gli anni un gruppo di genitori insieme all’ottava classe dello nostra scuola vanno la Bazar di Monco per fare insieme un’esperienza di scambio.